fanteria ufficiali 1871 – 1904

img360

Arc. 2894: Fanteria: Charles Ferdinando in grande uniforme da Colonnello Brigadiere di Fanteria mod. 29/06/1879 – 16/05/1895 ( Verthemex-Savoia 1829 –   ). Soldato volontario nel 1° Reggimento Fanteria il 25 marzo 1845 fu promosso Sottotenente il 20 maggio 1848, partecipò alla campagna del 1848-49 e il 16 agosto 1853 ottenne il grado di Tenente. Il 3 marzo 1859 ebbe il grado di Capitano e alla fine delle campagne del 1859-60, il 16 aprile 1861 fu trasferito al 53° Reggimento Fanteria della Brigata Umbria. Venne poi trasferito al 54° Reggimento con il grado di Maggiore il 23 marzo 1862 e il 17 maggio del 1866 passò al 1° Reggimento della Brigata Re. Il 20 luglio 1866, durante la campagna contro l’Austria, passò al 60° Reggimento e il 30 dicembre del 1868 ottenne il grado di Tenente Colonnello nel 18° Reggimento della Brigata Acqui. Il 4 dicembre 1873 venne promosso Colonnello fu posto al comando del 49° Reggimento Fanteria e il 2 gennaio 1881, con il grado di Colonnello Brigadiere, passò al comando della 9^ Brigata di Fanteria e successivamente della Brigata Savona. Maggior Generale il 1° dicembre 1881 venne promosso Tenente Generale comandante la Brigata Brescia il 13 marzo 1887. Il 1° maggio 1889 venne posto in Posizione Ausiliaria. Fotografia formato gabinetto. Fotografo: A. Mauri – Napoli.

Arc. 2955: Ardinghi Alessandro in grande uniforme da Maggiore del 47° Reggimento Fanteria mod. 29 giugno 1879 al 16 maggio 1895 (26 ottobre 1831 -). Tenente nel 4° Reggimento Fanteria il 2 maggio 1860, venne promosso Capitano del 4° Reggimento e poi del 41° il 23 marzo 1862. Il 13 giugno 1878 ottenne il grado di Maggiore nel 47° Reggimento Fanteria e il 13 aprile 1884 Tenente Colonnello nel 69° Reggimento Fanteria. L’11 ottobre 1888 venne promosso Colonnello Comandante del 64° Reggimento  e il 2 ottobre 1890 venne posto al comando del 20° Distretto Militare di Messina. Il 1° ottobre 1892 fu posto in Posizione Ausiliaria e il 1° gennaio 1896 fu trasferito nella Riserva. Fotografia CDV. Fotografo: G. Rossi – Milano. Datata 1882.

I commenti sono chiusi.